4 RISCHI E 4 CONSIGLI PREVENTIVI PER L’ACQUISTO

Comprare casa è un impegno economico che può condizionarti la vita.

Oltre al prezzo della casa, bisogna considerare tutti i costi, immediati e futuri, per non rischiare di incidere troppo negativamente sull’economia della famiglia per lunghi anni.

 

Iniziamo con analizzare 4 importanti VOCI DI COSTO.

1. LE IMPOSTE E IL NOTAIO.

Senza entrare nello specifico… stabiliamo il prezzo della casa in 100.000 Euro, a questa somma bisogna aggiungere l’imposta di registro che varia a seconda se trattasi di acquisto PRIMA CASA o no.

Per la prima casa è pari al 2%, ovvero 2.000 Euro. Per la seconda casa è pari al 9%, ovvero 9.000 Euro.

A questi importi, devi aggiungere le parcelle del notaio.

Acquistando con mutuo difficilmente te la cavi con meno di altri 3.500 Euro.

*******************************

2.IL MUTUO

  • Le spese di istruttoria bancaria non saranno meno di 500 Euro.

 

  • Per la perizia ci vorranno altri 300/400 Euro.

 

  • Il giorno del rogito pagherai l’imposta sostitutiva calcolata sull’ importo erogato:

Per la prima casa è dello 0,25%, ovvero 250 Euro.

Per la seconda casa è del 2%, ovvero 2.000 Euro.

 

  • La banca ti obbligherà ad assicurarti per la perdita del lavoro o il decesso.

Per questa assicurazione obbligatoria, si può arrivare anche a più di 2.000 Euro complessivi, anche se poi vengono spalmati nelle rate di mutuo.

 

  • Se ti affidi a un broker otterrai il mutuo adatto a te. Però informati! Probabilmente gli dovrai riconoscere un compenso. Chiedigli a quanto ammonta, in anticipo.

 

Vuoi una rata bassa di mutuo, e ti spari un 25ennale.

E magari superiore al 70% del valore della casa……  

Lo sai che se tra 10 anni tu volessi rivendere, avrai estinto solo una piccola parte del debito?

A conti fatti ti sembrerà di essere stato in affitto, dove il proprietario era la banca.

(Un consiglio: cerca di stare entro i 15 anni di durata).

*******************************

3.LE SPESE CONDOMINIALI CORRENTI

 

Insieme alla rata del mutuo, ogni mese dovrai levare dal tuo budget le spese condominiali.

E quando arriveranno delle spese straordinarie, come il rifacimento della facciata, saranno altre rate che si aggiungono.

*******************************

4.I MOBILI

Lo sai che la casa devi arredarla?

Per quanto puoi contenere le spese montandoti da solo i mobili acquistati all’IKEA, qualche migliaio di euro ci vorranno ugualmente.

A rate anche questi? OK: aggiungi al mutuo e alle spese condominiali.

**************************************************************

Ora passiamo ai 4 CONSIGLI che voglio darti.

1. NON STANGOLARTI

Fatti i conti di quanto ti costa la casa…  fai in modo che la metà della tua busta paga ti rimanga per vivere e non sopravvivere schiavo della tua casa.

*******************************

2. SII INDIPENDENTE

Non Chiedere garanzie e fideiussioni ai genitori!

Se domani ti trovassi in difficoltà trovi giusto coinvolgere la tua famiglia nei tuoi problemi?

Fai il passo come la gamba ti permette!

*******************************

3.VALUTA L’ALTERNATIVA DI VIVERE IN AFFITTO.

Non considerarla una sconfitta!

Non è da sfigati!

Il posto fisso sul lavoro non esiste quasi più.

Oggi lo hai… domani chissà.

Potresti dover cambiare città. Essere in affitto renderà tutto più gestibile.

*******************************

4.CHIEDI CONSIGLIO

Se hai la fortuna di conoscere un agente immobiliare responsabile chiedi a lui consiglio.

Fai con lui un’ analisi e valuta se l’acquisto è la tua soluzione ideale e fin dove ti  puoi impegnare.

 

Ah…. è probabile che una provvigione te la chieda in caso di acquisto.

Metti anche quella nel budget.

****************************************************************************************

Guarda il breve video⏯

Continua a leggere 4 RISCHI E 4 CONSIGLI PREVENTIVI PER L’ACQUISTO

Sono un agente immobiliare specializzato in residenziale a Genova

  • Perchè mi si chiede assistenza per la vendita di un’azienda vitivinicola in Piemonte?
  • Perchè vengo contattato per l’affitto di un appartamento ad Arenzano dove io non opero, dove ci sono una ventina di agenzie immobiliari?

Genova è il mio territorio, ma mi accade di uscire da questi confini.

************************************************

Patrizia è stata la mia consulente del lavoro per anni.

Giorni fa mi chiede di aiutarla a vendere una azienda che produce Moscato DOC nelle Langhe..

Perché?

Guarda il breve video…

Continua a leggere Sono un agente immobiliare specializzato in residenziale a Genova

collaborazione a genova - acropoli immobiliare

Collaborazione tra agenti immobiliari spiegata semplice

LA COLLABORAZIONE TRA AGENTI IMMOBILIARI E’ LA SOLUZIONE CHE FA LA DIFFERENZA TU, PROPRIETARIO DELL’IMMOBILE, PUOI FARE LA TUA PARTE PER CONTRIBUIRE AL SUO SUCCESSO

***************************

Gianluca, il mio consulente marketing scrive:

Fabio… la collaborazione fra agenti immobiliari è materia conosciuta tra voi agenti immobiliari. Fuori però le persone non hanno ancora ben capito di che cosa si tratti e quanto costa. È il caso che la spieghi nei dettagli.

L’ oggetto è, naturalmente, una casa in vendita.

I soggetti che intervengono sono: un venditore e un acquirente interessato all’acquisto.
In mezzo ci sono due agenti immobiliari: uno incaricato dal venditore. l’altro incarico dall’acquirente.

Guarda il breve video…

Continua a leggere Collaborazione tra agenti immobiliari spiegata semplice

Genova, segnali positivi dall’immobiliare cittadino e provinciale

Negli ultimi giorni l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato gli aggiornamenti annuali statistici da parte dell’Osservatorio del mercato immobiliare. Aggiornamenti che, per quanto concerne Genova e provincia, mostrano una fotografia piuttosto convincente e positiva, tale da far ben auspicare per un 2018 che si accinge a scollinare la metà d’anno. Continua a leggere Genova, segnali positivi dall’immobiliare cittadino e provinciale

Scegli l’agente immobiliare che stia dalla tua parte. Che faccia i tuoi interessi

TI SEI ACCORTO DI NON AVERE COMPETENZE E TEMPO PER VENDERE LA TUA CASA DA SOLO?
Però ti viene il mal di pancia all’idea di affidarti ad un agente immobiliare.

Nel video che segue ti spiego come scegliere l’agente immobiliare GIUSTO!

Quello che sta dalla tua parte.

Un mese fa Davide mi ha incaricato con un contratto di esclusiva per la vendita del suo appartamento. La settimana scorsa sono andato a casa di Davide. Avvisandolo che sarei arrivato accompagnato da un collega agente immobiliare… Gabriele.

Gabriele è uno dei tanti agenti immobiliari di Genova con cui collaboro per risolvere gli incarichi di vendita o di ricerca di acquisto che ricevo.

Gabriele, dopo aver accompagnato un suo cliente a vedere la casa, aveva con se una proposta d’acquisto da per Davide. Io non ne conoscevo il contenuto. Lo avrei scoperto soltanto nell’incontro programmato con Davide.

Davide è sorpreso di questa procedura, che io condivido (di questo te ne parlerò in un altro video). Tranquillizzo subito Davide dicendogli che mi sarei seduto al suo fianco per valutare la proposta del cliente di Gabriele, dandogli i consigli opportuni per decidere se accettarla, respingerla o chiedere delle modifiche riguardo a prezzo, tempi di conclusione.

Gabriele ci ha mostrato la proposta di acquisto che aveva raccolto dal suo cliente. Io e Davide la abbiamo analizzata ed abbiamo chiesto a Gabriele di apportare una piccola modifica alle procedure ed abbiamo firmato l’accettazione con il suo cliente.

A breve andremo direttamente dal notaio per il rogito.

Guarda il breve video… Continua a leggere Scegli l’agente immobiliare che stia dalla tua parte. Che faccia i tuoi interessi

mercato immobiliare genova 2017

Genova, ottimo andamento del mercato immobiliare a fine 2017

Con un incremento del 6,1% a/a del numero di operazioni immobiliari nel mercato residenziale, Genova è la quarta grande città italiana (per dimensioni di popolazione) ad aver riscosso il miglior incremento del dato nell’ultima parte del 2017, invertendo così la tendenza che nel corso del trimestre precedente l’aveva condotta a chiudere il periodo con una flessione del 7,8%. Continua a leggere Genova, ottimo andamento del mercato immobiliare a fine 2017

Mutui casa: le surroghe trascinano apparentemente in negativo la domanda di mutui

Il mercato delle compravendite immobiliari vede un leggero aumento delle transazioni ed un leggero calo del prezzo.
Cosa succede sul fronte dei mutui?

Nel mercato dei mutui il peso relativo delle surroghe continua a calare, trascinando al ribasso il numero complessivo delle interrogazioni effettuate per le istruttorie di nuovi finanziamenti e surroghe. A sancirlo è Crif, che nel suo barometro aggiornato a gennaio sottolinea come i nuovi finanziamenti e le sostituzioni di mutui siano calati del 10,8% rispetto a quanto realizzato nel corso dello stesso mese dell’anno precedente. Continua a leggere Mutui casa: le surroghe trascinano apparentemente in negativo la domanda di mutui

Mutui casa, nuove erogazioni e surroghe in calo del 10,3% da inizio anno

Stando alle statistiche formulate dal Barometro CRIF, aggiornate alla fine del mese di novembre, le interrogazioni relative alle richieste di nuovi mutui e surroghe sarebbero diminuite del 10,3% da inizio anno (rispetto a identico periodo dell’anno precedente) con un picco di gravità del -20,4% proprio durante il più recente mese di novembre.

Si tratta – quella sopra appena anticipata – di un’evoluzione non certo inattesa dagli osservatori di mercato, che da diverse stagioni notano un progressivo deterioramento del peso relativo delle surroghe, in favore delle nuove erogazioni, su livelli che lentamente stanno cercando di tornare a una congrua soglia di ordinarietà ante-crisi. Continua a leggere Mutui casa, nuove erogazioni e surroghe in calo del 10,3% da inizio anno

Detrazioni fiscali Irpef, possibile scaricare anche i costi di intermediazione immobiliare

Non tutti sanno che nel novero delle detrazioni fiscali Irpef sulla casa rientrano anche quelle relative alle provvigioni che vengono pagate alle agenzie immobiliari o agli intermediari, e dunque ai costi di intermediazione. Voci di costo che spesso raggiungono importi di rilievo, e che è ben possibile indicare nella propria dichiarazione dei redditi tra le detrazioni, al fine di pagare un po’ di tasse in meno . Continua a leggere Detrazioni fiscali Irpef, possibile scaricare anche i costi di intermediazione immobiliare

immobiliare residenziale report omi 2017

Immobiliare residenziale, tre anni di recupero post-crisi

Stando a quanto afferma il dossier OMI sull’andamento del mercato immobiliare residenziale italiano, nel corso del II trimestre 2017 le compravendite abitative sarebbero cresciute di oltre 5.000 abitazioni rispetto allo stesso quarto del 2016, per un volume pari a 145.529 unità. L’incremento tendenziale è pari al +3,8%, e pur rallentando rispetto al +8,6% che invece era stato segnato nel corso del trimestre precedente, permette agli analisti dell’immobiliare tricolore di concludere facilmente come il mercato delle abitazioni sia in recupero quasi ininterrotto dal 2014, e che sul piano del volumi scambiati, gli effetti della pesante contrazione del 2012 sono quasi del tutto riassorbiti.  Continua a leggere Immobiliare residenziale, tre anni di recupero post-crisi

Vuoi restare sempre aggiornato?
Vuoi essere avvisato quando pubblicheremo i prossimi articoli? Report e iniziative sul mercato immobiliare di Genova
Rispettiamo la tua privacy
Informativa Privacy