4 RISCHI E 4 CONSIGLI PREVENTIVI PER L’ACQUISTO

Comprare casa è un impegno economico che può condizionarti la vita.

Oltre al prezzo della casa, bisogna considerare tutti i costi, immediati e futuri, per non rischiare di incidere troppo negativamente sull’economia della famiglia per lunghi anni.

 

Iniziamo con analizzare 4 importanti VOCI DI COSTO.

1. LE IMPOSTE E IL NOTAIO.

Senza entrare nello specifico… stabiliamo il prezzo della casa in 100.000 Euro, a questa somma bisogna aggiungere l’imposta di registro che varia a seconda se trattasi di acquisto PRIMA CASA o no.

Per la prima casa è pari al 2%, ovvero 2.000 Euro. Per la seconda casa è pari al 9%, ovvero 9.000 Euro.

A questi importi, devi aggiungere le parcelle del notaio.

Acquistando con mutuo difficilmente te la cavi con meno di altri 3.500 Euro.

*******************************

2.IL MUTUO

  • Le spese di istruttoria bancaria non saranno meno di 500 Euro.

 

  • Per la perizia ci vorranno altri 300/400 Euro.

 

  • Il giorno del rogito pagherai l’imposta sostitutiva calcolata sull’ importo erogato:

Per la prima casa è dello 0,25%, ovvero 250 Euro.

Per la seconda casa è del 2%, ovvero 2.000 Euro.

 

  • La banca ti obbligherĂ  ad assicurarti per la perdita del lavoro o il decesso.

Per questa assicurazione obbligatoria, si può arrivare anche a più di 2.000 Euro complessivi, anche se poi vengono spalmati nelle rate di mutuo.

 

  • Se ti affidi a un broker otterrai il mutuo adatto a te. Però informati! Probabilmente gli dovrai riconoscere un compenso. Chiedigli a quanto ammonta, in anticipo.

 

Vuoi una rata bassa di mutuo, e ti spari un 25ennale.

E magari superiore al 70% del valore della casa……  

Lo sai che se tra 10 anni tu volessi rivendere, avrai estinto solo una piccola parte del debito?

A conti fatti ti sembrerĂ  di essere stato in affitto, dove il proprietario era la banca.

(Un consiglio: cerca di stare entro i 15 anni di durata).

*******************************

3.LE SPESE CONDOMINIALI CORRENTI

 

Insieme alla rata del mutuo, ogni mese dovrai levare dal tuo budget le spese condominiali.

E quando arriveranno delle spese straordinarie, come il rifacimento della facciata, saranno altre rate che si aggiungono.

*******************************

4.I MOBILI

Lo sai che la casa devi arredarla?

Per quanto puoi contenere le spese montandoti da solo i mobili acquistati all’IKEA, qualche migliaio di euro ci vorranno ugualmente.

A rate anche questi? OK: aggiungi al mutuo e alle spese condominiali.

**************************************************************

Ora passiamo ai 4 CONSIGLI che voglio darti.

1. NON STANGOLARTI

Fatti i conti di quanto ti costa la casa…  fai in modo che la metà della tua busta paga ti rimanga per vivere e non sopravvivere schiavo della tua casa.

*******************************

2. SII INDIPENDENTE

Non Chiedere garanzie e fideiussioni ai genitori!

Se domani ti trovassi in difficoltĂ  trovi giusto coinvolgere la tua famiglia nei tuoi problemi?

Fai il passo come la gamba ti permette!

*******************************

3.VALUTA L’ALTERNATIVA DI VIVERE IN AFFITTO.

Non considerarla una sconfitta!

Non è da sfigati!

Il posto fisso sul lavoro non esiste quasi piĂą.

Oggi lo hai… domani chissà.

Potresti dover cambiare cittĂ . Essere in affitto renderĂ  tutto piĂą gestibile.

*******************************

4.CHIEDI CONSIGLIO

Se hai la fortuna di conoscere un agente immobiliare responsabile chiedi a lui consiglio.

Fai con lui un’ analisi e valuta se l’acquisto è la tua soluzione ideale e fin dove ti  puoi impegnare.

 

Ah…. è probabile che una provvigione te la chieda in caso di acquisto.

Metti anche quella nel budget.

****************************************************************************************

Guarda il breve video⏯

Continua a leggere 4 RISCHI E 4 CONSIGLI PREVENTIVI PER L’ACQUISTO

Giocavamo alla cavallina

LO SCAVALCO fa paura all’agente immobiliare.
Si gioca in 3: il venditore…. l’aspirante acquirente (o inquilino)…. l’agente immobiliare. Quest’ultimo è lo scemo della compagnia.

 

Cronaca recente di ACROPOLI IMMOBILIARE

A cura di Nadia Riotto

 

  • Anna è la proprietaria di un negozio in Corso Sardegna. Le gestiamo l’affitto da parecchi anni. Ieri è stata contattata da un artigiano interessato. Anna immediatamente gli fornisce il nostro recapito:

“Chiami Nadia, deve parlare con lei, non con me”.

  • Da 11 anni curo l’affitto di un appartamento di Roberta. A Nervi. Mi chiama e la incontro. L’inquilino l’ha avvisata che andrĂ  via. Roberta mi allunga un biglietto con il recapito dei vicini che le sono “zompati” in casa come dei fulmini per accappararselo per la figlia.

“Nadia… Chiamali tu. Brava gente…. Ma fai tu.”

  • Luciano arriva in ufficio con 2 cinesi….. “E chi sono, Luciano?” Sono i vicini del suo negozio a Marassi. L’azienda a cui avevo affittato il locale 4 anni fa se ne va. I cinesi hanno una rivendita lì a fianco. Lo hanno saputo e senza indugi sono andati da Luciano:“Plopietalio…. affittale a noi questo negozio!”. Luciano sa che sono dei buoni pagatori:

“Va bene ma noi andare da Nadia…. fare contratto e noi pagare Nadia”. 

 

Quando l’agente immobiliare non è solo un alza-tapparelle (o saracinesche) il rapporto di reciproca fiducia crea queste piacevoli situazioni. Che si rafforzano nel tempo con fatti e risultati.

I clienti di ACROPOLI IMMOBILIARE sanno:

  • Quanto siamo severi nella selezione dell’inquilino.
  • Come gestiamo puntualmente gli adempimenti periodici dei contratti d’affitto. Loro se ne dimenticano….
  • Quale competenza abbiamo maturato per trovare la giusta soluzione ad ogni tipo di problema contrattuale.

 

Sono Nadia. Anche tu vuoi dimenticarti di aver affittato il tuo immobile?

Clicca qui per contattami.

DurerĂ  poco, non dire che non ti ho avvisato.
Vuoi restare sempre aggiornato?
Vuoi essere avvisato quando pubblicheremo i prossimi articoli? Report e iniziative sul mercato immobiliare di Genova
Rispettiamo la tua privacy
Informativa Privacy