Mutui casa, nuove erogazioni e surroghe in calo del 10,3% da inizio anno

Stando alle statistiche formulate dal Barometro CRIF, aggiornate alla fine del mese di novembre, le interrogazioni relative alle richieste di nuovi mutui e surroghe sarebbero diminuite del 10,3% da inizio anno (rispetto a identico periodo dell’anno precedente) con un picco di gravità del -20,4% proprio durante il più recente mese di novembre.

Si tratta – quella sopra appena anticipata – di un’evoluzione non certo inattesa dagli osservatori di mercato, che da diverse stagioni notano un progressivo deterioramento del peso relativo delle surroghe, in favore delle nuove erogazioni, su livelli che lentamente stanno cercando di tornare a una congrua soglia di ordinarietà ante-crisi. Continua a leggere Mutui casa, nuove erogazioni e surroghe in calo del 10,3% da inizio anno

Detrazioni fiscali Irpef, possibile scaricare anche i costi di intermediazione immobiliare

Non tutti sanno che nel novero delle detrazioni fiscali Irpef sulla casa rientrano anche quelle relative alle provvigioni che vengono pagate alle agenzie immobiliari o agli intermediari, e dunque ai costi di intermediazione. Voci di costo che spesso raggiungono importi di rilievo, e che è ben possibile indicare nella propria dichiarazione dei redditi tra le detrazioni, al fine di pagare un po’ di tasse in meno . Continua a leggere Detrazioni fiscali Irpef, possibile scaricare anche i costi di intermediazione immobiliare

immobiliare residenziale report omi 2017

Immobiliare residenziale, tre anni di recupero post-crisi

Stando a quanto afferma il dossier OMI sull’andamento del mercato immobiliare residenziale italiano, nel corso del II trimestre 2017 le compravendite abitative sarebbero cresciute di oltre 5.000 abitazioni rispetto allo stesso quarto del 2016, per un volume pari a 145.529 unità. L’incremento tendenziale è pari al +3,8%, e pur rallentando rispetto al +8,6% che invece era stato segnato nel corso del trimestre precedente, permette agli analisti dell’immobiliare tricolore di concludere facilmente come il mercato delle abitazioni sia in recupero quasi ininterrotto dal 2014, e che sul piano del volumi scambiati, gli effetti della pesante contrazione del 2012 sono quasi del tutto riassorbiti.  Continua a leggere Immobiliare residenziale, tre anni di recupero post-crisi

relazione tecnica integrata - fabio burlando

Relazione Tecnica Integrata – Compravendite Immobiliari

La Relazione Tecnica Integrata è un documento redatto da un tecnico che certifica la completa e storica conformità urbanistica dell’immobile oggetto di transazione.

I  consigli notarili toscani e alcune province dell’Emilia Romagna, tra cui Bologna, la hanno resa obbligatoria per procedere alla stipula del rogito di compravendita immobiliare. Continua a leggere Relazione Tecnica Integrata – Compravendite Immobiliari

immobiliare turistico liguria

Immobiliare turistico, prezzi ancora in calo per le case al mare, montagna e lago

Anche nella prima parte del 2017 i prezzi degli immobili turistici non riescono ad arginare le flessioni. La buona notizia è tuttavia che, secondo alcune delle più recenti rilevazioni dalle quali traiamo spunto per qualche considerazione di sintesi, le contrazioni dei valori medi immobiliari delle case al mare, montagna e lago sono per lo più nell’ordine di qualche decimo di punto percentuale, ponendo pertanto in piedi l’anticamera della stabilizzazione e, probabilmente, della prossima inversione di tendenza. Continua a leggere Immobiliare turistico, prezzi ancora in calo per le case al mare, montagna e lago

deposito prezzo dal notaio

Deposito Prezzo dal Notaio per compravendite di immobili

Veniamo subito al dunque e alziamo il coperchio sull’importante novità che notai e agenti immobiliari consapevoli stanno ancora tenendo in un certo riserbo per timore.

Il 29 agosto 2017 è entrata in vigore la legge 124 del 04.08.2017 che all’articolo 1  comma 142 definisce, in parole povere, che l’acquirente in sede di atto notarile può inderogabilmente pretendere che il saldo prezzo da riconoscere alla parte venditrice venga depositato presso il notaio in un conto corrente bancario dedicato;  il notaio metterà a disposizione della parte venditrice i fondi qui versati al momento dell’avvenuta trascrizione presso la conservatoria dei registri immobiliari. Continua a leggere Deposito Prezzo dal Notaio per compravendite di immobili

Mutui prima casa, 4 mesi e mezzo per averne uno

mutui casaAvere un mutuo prima casa? In media in Italia trascorrono 4 mesi e mezzo per poter mettere le mani su un finanziamento necessario per poter portare a compimento una transazione di acquisto sulla propria prima abitazione di proprietà. Che si tratti di un periodo di tempo più o meno esteso, secondo Facile.it e Mutui.it – che hanno seguito l’iter di un campione di circa 1.800 pratiche negli ultimi trimestri – quel che appare più evidente è la presenza di divergenze molto rilevanti tra le varie regioni d’Italia. A proposito, quali sono le più virtuose e quelle più lente? Continua a leggere Mutui prima casa, 4 mesi e mezzo per averne uno

Immobili residenziali, ecco i nuovi dati OMI

L’Osservatorio del mercato immobiliare ha recentemente pubblicato i nuovi dati relativi allo stock immobiliare a destinazione residenziale presente al 31 dicembre 2016 sul nostro territorio, rilevando come le unità immobiliari che sono censite nelle categorie catastali del gruppo A (dalla categoria A/1 alla A/11, con la sola eccezione della A/10), sono ad uso abitativo, e ammontano a 34,9 milioni di unità, circa 80 mila unità in più rispetto a quelle che sono state rilevate nell’aggiornamento precedente, relativo al 2015. Continua a leggere Immobili residenziali, ecco i nuovi dati OMI

Mercato residenziale italiano, OMI conferma buone prospettive di crescita

Sono quanto meno confortanti – o più – gli ultimi dati forniti dall’OMI (Osservatorio Mercato Immobiliare) sul primo trimestre del 2017, periodo nel quale sono state compravendute 122 mila abitazioni, con un balzo in avanti di 10 mila abitazioni rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, per una crescita in termini relativi pari all’8,6%. Continua a leggere Mercato residenziale italiano, OMI conferma buone prospettive di crescita

mutui casa

Spread mutui casa, livelli ancora ai minimi storici

Chi si aspettava, in relazione al primo trimestre 2017 recentemente conclusosi, un rimbalzo degli spread applicati ai mutui casa nel mercato italiano, è rimasto deluso. Stando a quanto sottolinea un recente report condotto su dati CRIF, infatti, nel corso del primo quarto dell’anno la media trimestrale dei migliori spread si è aggirata a 40 punti base per il fisso e 100 punti base per il variabile, ribadendo il trend decrescente che ha condotto i differenziali applicati sui parametri di riferimento del costo del denaro su livelli minimi storici, e rinviando così al prossimo futuro il rincaro atteso. Continua a leggere Spread mutui casa, livelli ancora ai minimi storici

Vuoi restare sempre aggiornato?
Vuoi essere avvisato quando pubblicheremo i prossimi articoli? Report e iniziative sul mercato immobiliare di Genova
Rispettiamo la tua privacy
Informativa Privacy