Sempre meno surroghe: ecco come cambia il mercato italiano dei mutui

Condividi
  • 13
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    13
    Shares

Come cambia il mercato italiano dei mutui? Per averne una maggiore consapevolezza, può probabilmente essere utile dare uno sguardo a quel che è avvenuto nel mese di giugno quando – dati CRIF alla mano – è emersa una gradevole inversione di tendenza nel numero di domande di finanziamenti casa, aumentato per la prima volta dall’inizio del 2018 di un + 3,6% tendenziale.

Una buona notizia, dunque. Che, ad ogni modo, non è sufficiente a dare al primo semestre un segno positivo (- 4,4%), e che non dovrebbe essere illusorio di quel che potrebbe avvenire. Su tutti rimane comunque una certezza: il costante ridimensionamento del peso delle surroghe e, con esso, anche il conseguente incremento della durata dei piani di rimborso e degli importi medi richiesti.

Salgono somme e piani di rimborso domandati alle banche

Con la riduzione dell’importanza delle surroghe – che per loro natura si caratterizzano per cifre e durate più contenute rispetto ai nuovi finanziamenti – uno dei principali effetti dell’evoluzione del mercato dei mutui è l’incremento dell’importo medio domandato agli istituti di credito, ora pari a 126.094 euro (+ 0,9% a/a). Quasi un terzo delle richieste (29,5%) – ci dicono i dati CRIF – viene ricondotto alla fascia di importo tra i 100.000 e i 150.000 euro, mentre il 26,2% delle somme richieste si contiene entro i 75.000 euro.

Per quanto concerne invece i piani di rimborso, il 22,2% del campione rilevato dal Barometro della Centrale Rischi domanda un mutuo di durata tra i 26 e i 30 anni, con una percentuale molto simile a quella tra i 21 e i 25 anni. L’ammortamento più richiesto è comunque quello tra i 16 e i 20 anni, con il 26% della domanda totale, in rialzo dell’1,8% rispetto a 12 mesi prima. Complessivamente, pertanto, quasi 3 mutui su 4 vengono oggi richiesti per durate superiori ai 15 anni.

Si abbassa leggermente l’età dei richiedenti

Un ulteriore riflesso del ridimensionamento del peso delle surroghe si avverte anche dando uno sguardo alle statistiche sull’età media dei futuri mutuatari. Il 34,5% di loro ha infatti un’età compresa tra i 35 e i 44 anni (- 1,1% a/a), mentre la fascia più giovane, tra i 25 e i 34 anni, si rafforza al 25,2% (+ 0,7% a/a).

In questo caso, però, oltre al positivo ruolo del contenimento delle surroghe, giova all’abbassamento dell’età del richiedente anche la predisposizione di diverse iniziative ad opera di banche e Stato (come il Fondo di Garanzia per la prima casa) finalizzate a consentire l’accesso al credito da parte delle categorie maggiormente in difficoltà.

Infine, i dati di Bankitalia ci ricordano come nel nostro Paese 8 case su 10 si stiano acquistando con un mutuo, e come il loan-to-value, ovvero il rapporto tra il mutuo e il valore di un immobile, stia crescendo su valori sempre più elevati, intorno al 75%. Merito della maggiore generosità delle politiche creditizie delle banche, e di tassi mai così convenienti per un nuovo indebitamento.

Ti è piaciuto questo articolo?
Resta aggiornato, iscriviti alla nostra newsletter
Richiedendo l'iscrizione, riceverai le newsletter di Acropoli Immobiliare.
Non preoccuparti: rispettiamo la tua privacy, il tuo nominativo non verrà mai ceduto a terzi e verrà utilizzato esclusivamente per comunicare con te. In ogni momento sarai libero di cancellare il tuo nominativo con un clic.
Informativa Privacy
acropoli immobiliare
Seguici

acropoli immobiliare

Agenzia Immobiliare Genova at Acropoli Immobiliare
Compravendite e Affitti residenziali e commerciali Genova.
Acropoli Immobiliare è una realtà radicata nel territorio genovese da oltre 30 anni.

Svolgiamo questo servizio come dei sarti. Lavoriamo a “misura di cliente” immedesimandoci nelle sue necessità. E’ il cliente che deve fornirci l’idea e noi lavoriamo per trasformarla in realtà!
acropoli immobiliare
Seguici

Latest posts by acropoli immobiliare (see all)


Condividi
  • 13
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    13
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

Vuoi restare sempre aggiornato?
Vuoi essere avvisato quando pubblicheremo i prossimi articoli? Report e iniziative sul mercato immobiliare di Genova
Rispettiamo la tua privacy
Informativa Privacy